NoNoia

Il glossario delle Escape Room

Proviamo a spiegare alcuni dei termini di uso comune all'interno di una Escape Room, come aiuto per chi si vuole cimentare in questa tipologia di gioco

A

Ambiguo: Quando vi possono essere diverse interpretazioni ad un dato fatto, in questo caso ad un enigma.
Ansia: il secondo nemico (il primo è il tempo) da sconfiggere all'interno di una stanza della fuga.

Anagramma: è un gioco in cui avviene la sostituzione di una parola o frase, con un’altra parola o frase di senso compiuto in cui le lettere che compongono la frase/parola sono le stesse ma in posizione diversa.

Arcano: sinonimo di segreto o mistero. Vedi segreto.

C

Caccia al tesoro: è un gioco in cui i partecipanti dovranno arrivare ad un determinato oggetto e/o informazione svelando un indovinello o seguendo una mappa. Il gioco può essere consequenziale e ogni volta che viene trovato un elemento viene mostrata una nuova cartina/enigma per arrivare al tesoro successivo.
Conto alla rovescia: il peggior nemico di chi entra in una escape room.
Cassaforte: è un contenitore che si può forzare con estrema difficoltà, in genere di metallo, e che per essere aperto necessita di una chiave, una combinazione o entrambe.




D

Doppio fondo: è uno scomparto segreto all'interno di un contenitore

E

Enigma: è un componimento testuale di significato oscuro o ambiguo e di cui è necessario indovinare l'esatto significato.

Enigma Metallico: è un costrutto impossibile, che può essere smontato solamente mediante una sola sequenza tra le molte a disposizione.

G

Grimaldello: sono uno o più strumenti che permettono di aprire una serratura senza utilizzare l'apposita chiave. Vedi scassinare.
Game Master: vedi Master.

I

Inchiostro simpatico: è un inchiostro trasparente, che diventa colorato solo a seguito di opportune condizioni (ad esempio con i raggi UV, con il calore, a seguito della combinazione con altre sostanze).

Indovinello: è il nome più conosciuto per identificare un enigma a versi.




L

Labirinto: è un percorso tortuoso e con molti vicoli ciechi.

Lockpicking: la traduzione di scassinare. Vedi scassinare.

Lucchetto a chiave: è una serratura mobile per chiudere/bloccare una catena o un contenitore/porta/anta che per essere aperto necessita di una ben determinata chiave.

Lucchetto a combinazione: come il lucchetto a chiave, ma per essere aperto è necessaria una corretta sequenza numerica o di determinate operazioni meccaniche.

M

Master: l'operatore della escape room che controlla il tempo, la squadra, gli aiuti e gli enigmi.
Mistero: è un qualcosa di non spiegabile o di cui il significato è segreto.

N

Nascondiglio: è un luogo dove è possibile nascondere qualcosa.

P

Props: sono gli enigmi all'interno della escape room di cui la soluzione porta alla fuga dalla stanza. Sono enigmi di diverso tipo fra di loro.
Puzzle: sono una serie di tasselli, che si incastrano uno con l'altro, a formare una immagine o un oggetto.




R

Rebus: è un gioco enigmistico che, mediante l'utilizzo di segni, permette di indovinare un determinato soggetto.

Rompicapo: è un problema di difficile risoluzione o comprensione.

S

Scassinare: forzare e aprire una serratura senza l'ausilio dell'apposita chiave o della corretta sequenza numerica.

Segreto: è qualcosa che viene tenuto nascosto.

Serratura: è un determinato dispositivo che permette di tenere chiuso qualcosa e può essere a chiave o a combinazione.

Soluzione: è il risultato di una ben determinata domanda, mistero, rompicapo, rebus, anagramma o arcano.

T

Tempo: è la metrica utilizza per comprendere se si riuscirà a fuggire dalla stanza o se si rimarrà rinchiusi.